Smog e intemperie sono i nemici numero uno delle tende da sole: vi spieghiamo come pulirle.

Le tende da sole del vostro terrazzo oltre a rendere più graziosa l’abitazione sono anche molto utili per riparare dal sole e dal caldo opprimente di certe giornate afose. Per tenerle sempre curate e come nuove, necessitano di costante pulizia. Non è raro purtroppo vedere graziosi terrazzi, imbruttiti da tende da sole che gridano vendetta: sporco e muffa depositati su gran parte della superficie conferiscono un aspetto decisamente poco curato. E allora come fare per pulirle al meglio senza perdere troppo tempo e faticare in modo eccessivo? I nemici numero uno delle tende da sole sono lo smog e le intemperie. Basta un acquazzone piuttosto violento per macchiarle. E’ anche vero che se vengono costantemente pulite, lo sporco depositato dal temporale improvviso, risulta essere più facile da rimuovere. A questo punto munitevi di un battipanni e passatelo sulle tende con vigore, fino a eliminare tutta la polvere.

Prendete un vaporizzatore, riempitelo con acqua e sapone di marsiglia e spruzzatelo sulla superficie. Per rimuovere lo sporco, usate un panno avvolto su uno spazzolone e strofinate bene. Lasciate agire per una decina di minuti. Poi sciacquate con la canna dell’acqua oppure con l’idropulitrice. Onde evitare di danneggiare il tessuto è sconsigliabile usare getti d’acqua ad alte temperature e troppo forti. Pulire le tende da sole non è un lavoro particolarmente impegnativo, ma come già sottolineato, richiede costanza. Se ritenete di non trovare il tempo necessario per occuparvene, rivolgetevi a Pistone Servizi via del Popolo, 106 55012 Capannori ( LU) , i professionisti del pulito. Operatori affidabili e con grande esperienza vi potranno sollevare in modo concreto dall’incombenza della pulizia della casa.

Write a Comment

Your email address will not be published.*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>