[frame_center src=”http://www.pistoneservizi.it/wp-content/uploads/2012/06/riutilizzare_dentifricio_PistoneServizi.jpg”]Il dentifricio nelle pulizie di casa[/frame_center]

 Hai tubetti di dentifricio rimasti a metà?

Il dentifricio è composto da sostanze poco abrasive, ecco che può risultare utile per le faccende domestiche per lucidare, per eliminare macchie, per eliminare il calcare.

  1. Per macchie persistenti su abiti e tappeti , prova a pretrattarle stendendoci sopra uno strato sottile di dentifricio, lascia agire per circa mezz’ora e lava come fai di solito con il solito detersivo.
  2. Puoi lucidare i tuoi gioielli in argento , passando il dentifricio con uno straccio umido, lascialo agire e ripuliscilo con un altro straccio umido.
  3. Se le mura della tua casa hanno scritte lasciate da matite e pastelli prova ad eliminarle passando il dentifricio con uno straccio umido, lascialo agire e pulisci con un altro straccio umido. La stessa cosa falla per porte e finestre in legno, macchiate di acqua torneranno come nuove.
  4. In bagno la doccia è piena di calcare, si forma sporco e muffa. Inumidisci per bene una spugna e passa le macchie più persistenti con del dentifricio sbiancante. Pulisci energicamente le porte della doccia, seguendo un movimento circolare e lascia agire per qualche minuto. Sciacqua con abbondante acqua e torneranno a splendere.

Hai provato questi semplici trucchi? Ti sono stati utili?

Segui tutti i nostri articoli o iscriviti alla nostra newsletter per non perdere i prossimi articoli.