La domanda che tutti fanno è: Come faccio a pulire le persiane di casa mia senza vedere ricomparire la patina della polvere?

In questo articolo scopriremo come pulire accuratamente le persiane ,perché è così importante farlo con una cadenza e come diversificare la pulizia in base al materiale di cui esse sono fatte.

Le persiane oggi  fanno parte di qualsiasi tipo di abitazione e le troviamo in qualsiasi ambiente città, mare , campagna e montagna!  Proprio per questo motivo è importante curarle e manutenerle per contribuire alla loro preservazione nel tempo.

Pulire le persiane di legno 

La prima cosa da fare sicuramente e senza dubbi è rimuovere la polvere settimanalmente. Puoi farlo con un panno in micro fibra, con l’aspirapolvere oppure usando delle miscele naturali che catturano la polvere come per esempio; Aceto di Vino Bianco e acqua. In questo modo otterrai già degli ottimi risultati in partenza!

Poi si procede con il lavaggio ,che dovrebbe avere una cadenza mensile, con acqua tiepida usando dei detergenti naturali e non aggressivi oppure sempre una miscela naturale come per esempio; Aceto e Olio d’Oliva.

Le persiane in legno di solito sono un materiale molto delicato da trattare quando si tratta di pulizie, proprio per questo bisogna avere accortezza nella scelta dei prodotti da usare.

Ad asciugatura conclusa si può passare dell’olio paglierino (o in alternativa olio d’oliva) per lucidare e nutrire il legno.

Persiane in PVC 

Le persiane in PVC come anche quelle in alluminio sono meno difficile da trattare e non richiedono particolari accorgimenti per la pulizia. Infatti basta spolverarle accuratamente e lavarle con una miscela di acqua tiepida e sgrassatore alla Marsiglia ( quest’ultimo è un ottimo alleato contro lo sporco di tutti i tipi).

sapone di Marsiglia

L’importanza sta proprio nel lasciar agire questa miscela naturale e risciacquare bene passando così all’ultimo passaggio importantissimo, asciugare con la carta anziché con un panno asciutto proprio per non far comparire nuovamente lo sporco.

Persiane in alluminio

Per la pulizia delle persiane in alluminio bisogna iniziare dalla spolveratura sia all’interno sia all’esterno, puoi farlo con l’ausilio di un panno morbido, il vaporetto oppure anche per questa tipologia di persiane esistono delle miscele naturali che ti possono aiutare a togliere la polvere senza tanta fatica.

bicarbonato di sodio

Puoi usare il bicarbonato sciolto in acqua tiepida oppure una pasta ottenuta con due parti di bicarbonato e una di acqua da applicare direttamente sulle macchie e lasciar agire per qualche minuto prima di risciacquare.

Per quanto riguarda le persiane in alluminio verniciato sarebbe meglio usare il sapone di Marsiglia per non danneggiare la vernice. Anche in questo caso bisogna lasciar agire per qualche minuto e risciacquare.  Asciugare infine le persiane con la carta.

Bene! Arrivati in fondo a questo articolo abbiamo capito i passaggi fondamentali per avere delle persiane belle pulite!

Ti assicuro che dopo che avrai letto questo articolo tutti i tuoi vicini ti chiederanno come hai fatto! E tu non dovrai fare altro che svelargli questo mistero!

Nel caso non riesci  a pulire le tue persiane ci siamo noi che facciamo al caso tuo!