Giardino e Piante: tutto quello che c’è da sapere

Oggi parliamo di giardinaggio. In particolare parleremo di Giardini e Piante da interni e esterno.

Cura del Giardino:

Gli aspetti fondamentali per un giardino perfetto sono:

  • Terreno;
  • Prato
  • Piante
Terreno:
Terreno seminato

Per un giardino perfetto la prima cosa da esaminare è il terreno.

Il terreno deve fornire tutti gli elementi nutritivi necessari per la crescita della vegetazione, quindi deve drenare in maniera ottimale l’acqua, trattenere i nutrienti necessari, avere un pH stabile e assicurare una giusta ossigenazione delle radici.

Prato:
Crescita del prato

Dopo il terreno un altro aspetto fondamentale per un giardino perfetto è il prato. Tutto parte dalla scelta dei semi.

Per la scelta dei semi dobbiamo tenere conto del suolo, del clima e dell’ irrigazione. Quelli più indicati per avere un tappeto erboso ottimale sono i semi che fanno parte della famiglia delle Graminacee.

Dopo aver completato la semina, il terreno dovrà essere annaffiato abbondantemente. Per ottenere un ottimo drenaggio, durante la fase di semina è consigliato cospargere anche del ghiaino. Il prato dovrà essere concimato annualmente, poiché i fertilizzanti apportati drante la fase di preparazione del terreno sono efficaci solo nel primo periodo.

Inoltre un prato a regola d’ arte ha bisogno di una manutenzione regolare, quindi deve essere tagliato regolarmente e annaffiato 1-2 volte alla settimana, all’ alba o al tramonto.

Piante:
Giardino con piante selezionate accuratamente

la scelta delle piante del nostro giardino dipende molto dalla zona geografica e dal tipo di esposizione dell’area verde. Ma anche il sistema di irrigazione e la pendenza del terreno.

Se l’ area verde è molto grande possiamo piantare alberi oppure arbusti o molto semplicemente una grande varietà di erbacee.

Gli arbusti più diffusi sono: l’Alloro, la Ginestra, la Lavanda, la Mimosa gialla e il Gelsomino. Mentre tra le piante fiorite vi sono: la Rosa, il Rododendro e l’ Azalea.

Cura delle piante da interni:
Piante da interno

Quando parliamo di piante da interni o da appartamento, parliamo di quelle piante che sono costrette a vivere in un vaso e che quindi richiedono una maggior cura perché non possono contare sulle ricchezze offerte dal suolo.

In estate bisogna fare attenzione all’ irrigazione e alla potatura, mentre in inverno possiamo seguire una profilassi che ci consente di prenderci cura al meglio delle nostre piante, fatta eccezione per i luoghi climatizzati.

In qualsiasi periodo dell’ anno dobbiamo tenere conto della temperatura e dell’ esposizione luminosa.

Le piante non vanno mai messe accanto ai termosifoni o sotto il getto di aria fredda, poiché questi limitano la traspirazione della pianta e ne causa la caduta delle foglie.

Per curare le piante in inverno, portatele in un luogo luminoso della casa. In questi mesi evitate potature e non concimatele, nel periodo invernale le piante vivono un momento di riposo.

Pulite le foglie periodicamente, in quanto l’accumulo di polvere ostruisce il passaggio della luminosità e l’ ossigenazione.

Cura delle piante da esterno:
Piante da esterno

Per piante da esterno si considerano tutte quelle piante che si adattano a vivere nei vasi.

Quando si decide di abbellire l’ esterno della nostra casa con delle piante, dobbiamo prima conoscere le caratteristiche principali di queste, poiché non tutte sia adattano ad atmosfere diverse da quelle del loro habitat naturale.

Dopo aver appurato quale sia il loro habitat, dobbiamo passare alla loro cura.

Innanzitutto dobbiamo usare un terriccio nuovo e in buone condizioni.

Il terriccio deve essere sempre umido e cosa molto importante, quando le annaffiamo dobbiamo fare attenzione a non bagnare le foglie, in quanto un improvviso sbalzo di temperatura potrebbe far subire alla pianta uno shock termico. per evitare questo è consigliato annaffiare la pianta la sera.

Durante l’ annaffiatura se aggiungiamo un po’ di concime aiuterà la fioritura e sarà protetta per tutto l’ autunno.

Infine, qualora si vedessero delle foglie appassite dobbiamo toglierle subito.

Spero che questo articolo sul giardinaggio vi sia stato utile per la cura dei vostri giardini e piante.

Vi dò appuntamento alla prossima settimana con l’ uscita del prossimo articolo!

Et Voilà!