Manutenzione: Come effettuarla dopo aver imbiancato

Con il periodo delle ferie, in molti facciamo quei lavori di manutenzione che ci risultano impossibili durante il periodo lavorativo, tra questi c’è quello dell’imbiancatura.

Oggi andremo ad analizzare come effettuare una corretta pulizia, dopo aver dato una rinfrescata al nostro ambiente.

Come svolgere una corretta manutenzione dei pavimenti:

E’ la superficie maggiormente colpita, in quanto con le spennellate o con il passare dei rulli cadono tutti gli schizzi.

Per non rischiare di danneggiarli è preferibile utilizzare prodotti specifici (legno, parquet, marmo, gres porcellanato, laminato, ecc.…) per il materiale da cui è composto e adatti ad una facile rimozione della vernice utilizzata (a base acrilica, piuttosto che all’acqua).

Ripulitura del legno:

Altri elementi che sicuramente verranno presi di mira dalla tinta sono i battiscopa e le cornici delle finestre. Per rimuovere lo sporco sarà necessario passare una spugna umida con un po’di sapone.

Come smacchiare i tessuti:

In ultimo ma non meno importanti ci sono le sedie, i divani e le poltrone.

È consigliabile utilizzare uno smacchiatore specifico adatto a quel tipo di materiale per non danneggiarlo, prestare attenzione anche al tipo di vernice utilizzata.

È molto importante che la macchia venga rimossa quando è ancora fresca e non quando è già secca, rischiando così di rovinare il tessuto.

Per un miglior risultato di imbiancatura ed una corretta manutenzione si consiglia di contattare ditte specializzate nel settore.

Per questa settimana è tutto, speriamo che il nostro articolo vi piaccia e che vi sia di aiuto.

Vi diamo appuntamento alla prossima settimana!

Pistone Servizi.