Il tanto atteso Vaccino Covid-19 sembra essere pronto e con esso anche tutti i dubbi.

Che cosa è? A cosa serve?

Il vaccino COVID-19 chiamato mRNA BNT162b2 (Comirnaty) aiuta a prevenire e curare la malattia da Corona Virus nei soggetti di età pari o superiore a 16 anni. Questo vaccino contiene un RNA messaggero che impedisce al virus di infettare le cellule, quindi impedisce una nuova riproduzione di cellule infette da Covid-19.

La riproduzione delle cellule infette da Covid-19

Quanto è efficace il VACCINO?

Beh, considerando le tempistiche con il quale esso è stato prodotto ci sono dei forti dubbi sulla sua efficienza. L’AIFA (agenzia italiana del farmaco) sostiene che il numero di partecipanti impiegati nella produzione di questo vaccino sia stato di gran lunga superiore agli altri vaccini prodotti fino a questo momento. Quindi ecco delucidato il dubbio sulla durata della sperimentazione del vaccino.

Per quanto riguarda efficacia del vaccino sembra promettere bene. I risultati di questi studi infatti hanno dimostrato che somministrando due dosi del vaccino Covid-19 a distanza di 21 giorni l’una dall’altra si ha una percentuale del 95% di probabilità di non sviluppare la malattia del Covid-19 nelle persone di età pari o superiore a 16 anni.

Quali sono gli effetti collaterali che può produrre il vaccino?

Gli effetti avversi che si possono manifestare in seguito alla somministrazione del vaccino sono:

Alcuni degli effetti avversi di entità lieve o moderata sono.
Dolore e gonfiore nel sito di iniezione, stanchezza, mal di testa, dolore ai muscoli e alle articolazioni, brividi e febbre
Arrossamento nel sito di iniezione e nausea
Prurito nel sito di iniezione, dolore agli arti, ingrossamento dei linfonodi, difficoltà ad addormentarsi e sensazione di malessere. Tutte problematiche risolvibili entro pochi giorni dalla vaccinazione.

Effetti avversi più gravi: Nei vaccinati del gruppo placebo è stato l’ingrossamento delle ghiandole linfatiche. Si tratta, comunque, di una patologia benigna che guarisce da sola. Questo è quello che sostiene l’AIFA (agenzia italiana del farmaco).

Il vaccino diventerà obbligatorio per tutti?

Beh, secondo noi l’obbligo di vaccinarsi avverrà in maniera indiretta inserendo delle restrizioni come per esempio: se tuo figlio non è vaccinato allora non potrà andare a scuola oppure chi no ha il vaccino per il Covid non potrà andare in vacanza in un paese piuttosto che un’altro.

Sicuramente ad oggi non possiamo confermare o smentire niente di quanto detto in precedenza perché non esiste un quadro chiaro e preciso sul argomento Vaccino Covid-19.

Siamo tutti però in attesa di scoprire come si evolverà la faccenda e curiosi di scoprire se questo vaccino riuscirà a portarci alla salvezza.

Ricordatevi Cari amici che fino a prova contraria la pulizia rimane il miglior alleato contro il Virus.